Trascinato dalle correnti

Trascinato dalle correnti

9 Gennaio 2019 0 Di Ruel Franzese

Nuovo anno nuovi propositi.
Anche se a dire il vero di proposito dell’anno scorso non ne ho completato nemmeno uno.
Si perché continuano ad esserci intoppi, continuamente qualcosa mi spinge a non fare quello che voglio, si mettono sempre cose in mezzo e non riesco mai a raggiungere i miei obiettivi.
La vita è talmente impegnativa, difficile e piena di situazioni che non ho tempo per me, non ho tempo per fare qualcosa per essere felice.

E’ dura si, la vita è difficile.
Se queste sono le parole che rimbombano nella tua testa ho qualcosa da dirti…
Sei un PIGRO!

Di tempo ne abbiamo e ne abbiamo fin troppo, tempo che potremmo ricavare da tutte quelle attività inutili e senza scopo!
Hai una vita ed è tua, inizia ad esserne il protagonista, finiscila di leggere un copione scritto da qualcun altro ed inizia ad improvvisare.

Un giorno lessi da qualche parte un insegnamento che prendeva spunto dai comportamenti di alcuni animali marini.
La medusa è un animale fuori dal normale, non ha volontà propria, si nutre di quello che trova e per muoversi si lascia trascinare dalle correnti, che esse portino in pieno oceano o su spiagge a loro pericolosissime. Non decidono il corso della loro vita, ma le circostanze lo fanno per loro.

Mentre un animale completamente diverso è il salmone d’acqua dolce, un pesce temerario che per deporre le proprie uova e permettere alla specie di sopravvivere nuota il fiume contro corrente, sfidando la forza dell’acqua e risalendo le cascate saltando.
Non solo deve sforzarsi oltremisura per nuotare controcorrente ma il suo percorso viene costantemente minato da insidie: rocce, tronchi, cascate da risalire… un po’ come la nostra vita.
Difficile e dura da affrontare già di suo, e costantemente si aggiungono nuovi problemi, che ci rallentano o ci fermano del tutto per un po’.
Fino ad arrivare in cima e trovarsi davanti il nemico più insidioso e potente di tutti… l’orso.

Eh si, non solo ha dovuto superare difficoltà su difficoltà ma praticamente al punto di arrivo si troverà davanti un orso che non pensa altro che a sfamarsi. Già era difficile saltare la cascata figuriamoci saltarla con un orso che aspetta di mangiarlo.
Quest’orso ha le piene capacità di rendere nulli gli sforzi del salmone e distruggere il suo sogno di avere una progenie.
Ma il salmone sogna davvero e combatterà fino alla fine per raggiungere il suo obiettivo.

Chi è il tuo orso?
Qual’è questa situazione che ti tiene legato, che non ti fa muovere? Qual’è questa situazione tanto grande da sembrare impossibile da superare?
.
.
.
.
Figuratela nell’orso.
Potrà sembrare difficile, se non impossibile, ma non per questo devi arrenderti perché il tuo combattimento è sicuramente simile a quello di qualcun altro, e sicuramente qualcuno lo ha anche già superato.
Non farti distrarre da chi ha perso, o da chi ancora fatica ad arrivare in cima, perché loro non sono te, e tu non sei loro, sii te stesso e vivi la TUA storia, è il momento di scrivere il copione di tuo pugno.

Il salmone forse non avrà aiuti, ma noi sicuramente si.
Ed è forse uno dei nostri problemi più grandi… quello di non riconoscere di aver bisogno di aiuto.
Ma non c’è nulla di male a farsi dare una mano.
E sicuramente qualcuno pronto c’è già… Dio

In Lui abbiamo un rifugio sicuro, la sua presenza ci permette di vivere momenti stabili, di pace, prima di affrontare ancora una volta i nostri orsi.
Confidare in Dio durante la prova fa si che i nostri occhi si aprano, a quel punto riusciremo a vedere che non è poi tutto così drammatico come sembra, ma che un modo per affrontare anche questo orso c’è!

“Noi siamo tribolati in ogni maniera, ma non ridotti all’estremo; perplessi, ma non disperati; perseguitati, ma non abbandonati; atterrati ma non uccisi”
2 Corinzi 4:8-9

SE PROPRIO DOBBIAMO FARCI TRASCINARE DA UNA CORRENTE, CHE SIA QUELLA DI DIO!

Che sia il suo spirito a guidarci e ad indicarci la strategia di attacco migliore.
Essere circondato di problemi non è una scusa per non lottare, anzi che sia uno sprono, che le nostre grida non siano più di disperazione ma di battaglia!

Ricordati che non sei solo!

“Dio è per noi un rifugio e una forza,
un aiuto sempre pronto nelle difficoltà.
Perciò non temiamo se la terra è sconvolta,
se i monti si smuovono in mezzo al mare,
se le sue acque rumoreggiano, schiumano
e si gonfiano, facendo tremare i monti. “
Salmo 46

Al prossimo drink

Ruel