La forza del perdono

La forza del perdono

8 Maggio 2018 3 Di Ruel Franzese

Come ho sempre enfatizzato in ogni articolo fin ora scritto, la cosa più importante nel riscoprire se stessi come un uomo o una donna eterosessuale è la ricerca interiore guidata da Dio!

Perché Dio è indispensabile?

Perché lo sforzo di reprimere l’omosessessualitá risulterebbe poco produttivo nel corso del tempo, perché non si tratta di reprimere, ma di estirpare! E non c’è teoria che regga se non quella di affidarsi a qualcuno che ti conosca veramente. Psicologi e terapeuti arriveranno fino ad un certo punto.

Ma ci sono diversi accorgimenti che si possono fare, mentre la tua attitudine resta di preghiera e ricerca.

Il pensiero e il comportamento vengono influenzati da situazioni di vita vissuta.

Per spiegarmi meglio farò un esempio: Ho passato quasi esclusivamente il mio tempo a giocare con ragazze, avevo due grandi amiche che tutt’ora voglio bene. Ma questo non mi aiutava a crescere nella mia mascolinità dato che non avevo imput maschili da cui attingere.

Di conseguenza gran parte della mia crescita e riscoperta come uomo l’ho avuta quando ho inziato a frequentare amicizie maschili, scoprendo da loro qual’era l’attitudine di un maschio e quali fossero le cose da non fare.

Inizialmente ho avuto tanta difficoltà perché il mio modo di esprimere affetto veniva spesso frainteso. Il mio bene era puro, ma il mio atteggiamento diceva tutt’altro. Col tempo ho imparato a cambiare questo aspetto di me.

Un altro aspetto importante sta nell’atteggiamento femminile vero e proprio, in parole povere parliamo di vocina fine, camminata e torsione dei polsi. Questi aspetti sono complicati da eliminare ma sta tutto nella forza di volontà e impegno. Diciamocelo chiaramente, non è bello da vedere un maschio che si comporta da donna, non da buona testimonianza, quindi è un altro aspetto da cambiare.

Infine, una volta analizzate le difficoltà e scoperte le ferite, è importante affrontarle.

Qualcuno ti ha fatto male o ti ha offeso? Faglielo presente e trovate un accordo, hai avuto delusioni? Parlane, sei stato deriso? PERDONA!

Questa è la chiave, il perdono.

Viene difficile perdonare chi ti ha fatto del male, soprattutto se ingiustamente! Ma sappi che qualcuno gia lo ha fatto per i tuoi di errori. Qualcuno ha pagato un prezzo altissimo, ha dato la sua vita, ti ha salvato dal proiettile del peccato, dell’insoddisfazione, della depressione. Gesù ha deciso di darti la vita morendo per te. Cosa ti vieta adesso di farlo tu per altri?

Non ti chiedo di morire, ma di sacrificare il tuo orgoglio e perdonare chi ti ha fatto male, perdonare relamente!

Siate invece benevoli e misericordiosi gli uni verso gli altri, perdonandovi a vicenda come anche Dio vi ha perdonati in Cristo.
Efesini 4:32

Perdona, sii perdonato e torna a vivere!

Al prossimo Drink

Ruel